Castello del terriccio
Azienda Agricola
0  /  100
keyboard_arrow_up
keyboard_arrow_down
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right
CASTELLO DEL TERRICCIO

LUPICAIA

Scroll Down

La punta di diamante della Tenuta nasce nel 1993 e si afferma subito come un fuoriclasse. Le selezionatissime uve destinate a questo grande rosso provengono dal Vigneto Lupicaia, ubicato nella parte più vocata dell’azienda e delimitato da filari di eucalipti. Lupicaia deve il suo nome a un toponimo locale che trae origine dall'omonimo ruscello dove anticamente si avvistavano i lupi.

Costantemente premiato dalla critica enologica nazionale e internazionale come uno dei più grandi vini italiani, Lupicaia è un prodotto di grande carattere, un rosso corposo con aromi complessi. Un vino da invecchiamento e meditazione.

Lupicaia è composto prevalentemente da uve Cabernet Sauvignon. L’affinamento avviene separatamente in tonneaux d’Allier per 22 mesi circa, vi è poi un successivo assemblaggio e un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia prima di essere commercializzato.

Questo vino nasce dall'attenzione e dalla cura posta in tutti i processi della sua produzione, come la selezione manuale dei migliori grappoli e l'invecchiamento in tonneaux. Viene prodotto in 30.000 bottiglie l’anno.

LUPICAIA

Terreno Calcareo-sabbioso, con presenza di scheletro roccioso. Discreta la dotazione di elementi minerali e sostanza organica. Esposizione Sud. La produttività è bassa, anche in conseguenza dell'età dei vigneti, ma le uve acquisiscono struttura, complessità e aromaticità. 

Vitigni: Cabernet Sauvignon

ADDIS

terreno calcareo argilloso  con presenza di scheletro roccioso,  esposizione sud- est, substrato a forte criticità. Occorre mantenere una buona fertilità con lavorazioni e sovesci. Conferisce alle uve equilibrio produttivo e concentrazione.

Vitigni: petit verdot